Città di Messina, Musiano: "Avremmo meritato di più. Ci rifaremo domenica"

di MNP Redazione
articolo letto 484 volte
Domenico Musiano
Domenico Musiano

Prima panchina in serie D sfortunata per mister Domenico Musiano (vice dello squalificato Peppe Furnari) alla guida del Città di Messina, che cede 1-0 al Gela e incassa la terza sconfitta consecutiva: “In questo momento stiamo esprimendo un ottimo calcio ma siamo penalizzati dagli episodi sfavorevoli. Anche oggi un gol annullato, un rigore che mi è sembrato netto, quindi complimenti ai ragazzi per la prestazione, ma purtroppo mancano i tre punti. Siamo sulla buona strada e continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto”.

Una sconfitta che lascia i giallorossi in zona play-out ma in piena corsa salvezza in una classifica sempre molto corta. La squadra peloritana, però, deve fare i conti con assenze tra squalifiche e infortuni, ai quali si è aggiunto Berra, costretto a uscire a inizio ripresa: “Chi ha giocato ha fatto molto bene. Berra ha subito un infortunio a fine primo tempo, non è riuscito a continuare ed è entrato Bellopede, che ha fatto una buona gara, ma purtroppo ha avuto un episodio sfortunato. Capita nel calcio – ha continuato mister Musiano – ma avremmo meritato di più per la mole di gioco espressa e per gli episodi che si sono verificati. Come domenica scorsa ci sentiamo un po’ derubati dal risultato, ma non vuol dire che il Gela non abbia fatto la sua buona gara e prestazione. Avremmo meritato qualcosa in più, ma ci rifaremo nella prossima”.

Domenica impegno casalingo, al “Franco Scoglio” o al “Despar Stadium”, contro la Nocerina, ma in settimana andranno valutate le condizioni degli indisponibili per cercare di affrontare al meglio i campani e cercare di chiudere subito la mini serie negativa: “Le assenze sono sopperite da un buon organico, con ragazzi che hanno voglia di faticare e lavorare, precisi e puntuali. La nostra forza è proprio il gruppo, ma è anche vero che qualche assenza condiziona la formazione. Ci prepariamo alla sfida con la Nocerina cercando di recuperare qualche acciaccato – ha concluso il tecnico giallorosso - proveremo a vincere a tutti i costi dopo queste tre sconfitte. La situazione non è tanto rosea in classifica, ma siamo tranquilli perché la squadra crea ed esprime un buon calcio.”


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy