Il Messina Sud dura mezz'ora, poi dilaga il Città di Mascalucia

di MNP Redazione
articolo letto 944 volte
Il rigore parato da Montaperto
Il rigore parato da Montaperto

Appena un punto nelle ultime otto gare: si presenta così il fanalino di coda Messina Sud che, al debutto casalingo nel nuovo anno, riceve il Città di Mascalucia, che, invece, viaggia in una posizione di relativa tranquillità. I giallorossi, che si troveranno di fronte una squadra che non vince da tre turni, vorranno sfruttare il fatto campo per riaccendere la speranza di agganciare almeno i play-out distanti sette lunghezze: non centrare i tre punti significherebbe complicare, forse irrimediabilmente, il cammino verso la salvezza.

La cronaca
Primo tempo
: All'8' la prima occasione è per gli ospiti: cross da sinistra di Aidala ma Galiano non riesce a deviare in rete da posizione ravvicinata. Al 16' Tenerelli ruba palla a De Maria, probabilmente in modo falloso, scatta verso la porta, ma il sinistro in diagonale finisce a lato. Al 37' si vede il Messina Sud con un destro da posizione defilata di De Salvo, tiro parato in due tempi da Spina. Al 40' ospiti in vantaggio: il Messina Sud perde palla sulla trequarti e il Mascalucia riparte con Tenerelli che, da sinistra, mette in mezzo per Cannarozzo che da due passi insacca per lo 0-1. Arriva anche il raddoppio al 43': sinistro da fuori di Cannarozzo, Montaperto si allunga e respinge, ma interviene Tenerelli e ribadisce in rete. Dopo due minuti si chiude il primo tempo. Partita equilibrata per 40 minuti poi il Città di Mascalucia approfitta di due palle perse dai locali e si porta sul doppio vantaggio.

Secondo tempo: Si inizia con un triplo cambio per il Messina Sud: La Speme, Scarantino e Suria per Velardi, Scivolone e Russo. Al 10' occasione proprio per La Speme che aggira il portiere, ma decentrato non inquadra la porta. Al 18' cross di Tenerelli, De Salvo sbaglia e il suo tocco diventa un assist per Cannarozzo che da pochi passi colpisce il palo esterno. Al 23' Billa suggerisce per Tenerelli, sinistro da limite che si spegne di poco a lato. Al 29' rigore per il Mascalucia per fallo di Altopiedi su Tenerelli. Lo stesso attaccante dal dischetto ma Montaperto para in due tempi. Al 35' arriva comunque il terzo gol etneo: punizione di Orofino e colpo di testa vincente di Benivegna. Al 41' Tenerelli in profondità per Billa, tiro in corsa deviato in angolo da Montaperto. Finisce dopo 4' di recupero. Il Città di Mascalucia passa 3-0 sul campo del Messina Sud e adesso spera nei playoff. I giallorossi, soprattutto nella ripresa, creano troppo poco per rientrare in partita e restano in fondo alla classifica.

MESSINA SUD-CITTA’ DI MASCALUCIA 0-3
Marcatori: 40' pt Cannarozzo, 43' pt Tenerelli, 35' st Benivegna

Messina Sud: Montaperto, Boncordo, Santonocito, De Maria (31' st Spadaro), Altopiedi, De Salvo (28' st Ruggeri), Sanò, Russo (1' st La Speme), Scivolone (1' st Scarantino), Velardi (1' st Suria), Darbor. A disposizione: Pasqua, Bombaci. Allenatore: Bellinghieri.

Città di Mascalucia: Spina, Ciantia, Aidala, Orofino, Benivegna, Fazio, Galiano (32' st Costanzo), Cannarozzo, Tenerelli (42' st Arena), Porto (45' pt Di Grazia), Scuto (46' pt Billa). A disposizione: Barbagallo, Sparta. Allenatore: Anastasi.

Arbitro: Milone di Barcellona P.G.
Assistenti: Fazio e Grasso di Acireale

Ammoniti: Boncordo (MS), De Maria (MS), Porto (CdM), La Speme (MS), Tenerelli (CdM)


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI