2^-Rimonta Cus Unime, buio Pgs Luce: al "Bonanno" termina 2-1

di Francesco Morabito
articolo letto 802 volte
Foto

Ultima gara del girone d'andata per le due compagini peloritane: percorso turbolento con troppi alti e bassi durante la prima fase della stagione. Al "Bonanno" il Cus Unime di mister Smedile, reduce da una sconfitta, ospita la Pgs Luce di mister Mancuso, una vittoria ed un pareggio per l'ex Gescal da quando siede sulla panchina bianco blu. Solamente tre punti di distacco tra le due squadre: vittoria vorrà dire sognare i play-off mentre una sconfitta potrebbe essere fatale per le sorti della stagione. 

Primo tempo: Via al match. Dopo cinque minuti nessuna azione da segnalare. Gioco molto spezzettato con diversi falli da entrambe le parti. Al 15' errore di Papale che sbaglia il retro passaggio, Bonaccorso ne approfitta e batte D'Amore per il più facile dei gol: PGS Luce in vantaggio dopo un quarto d'ora. Al 21' pareggio del Cus Unime: Papale crossa liberamente dalla fascia sinistra, sulla palla si avventa Fausto Di Bella che supera Taranto e firma la rete del pari. Al 25' arriva il gol dell'ex: Zingale liberissimo dopo uno schema di punizione batte Taranto con un bel diagonale. Incredibile cosa è successo al Bonanno: Di Bella va in rete ma l'arbitro fischia il fallo dal limite a favore del Cus dopo che l'attaccante aveva segnato il tris. Al 41' Di Bella stacca su Cambria ma non inquadra la porta di Taranto. Incredibilmente a pochi istanti dal termine del primo tempo si accende una rissa in campo e il direttore di gara estrae ben quattro rossi: espulsi Iacopino e Iamonte per i padroni di casa e Vasta e Villari per la PGS Luce. Nel caos generale finisce il primo tempo sul 2-1.

Secondo tempo: si riparte in 9 contro 9. Al 57' azione personale di Zingale che supera a tutti, mette dietro per Maggio che da solo calcia alto sopra la traversa. Al 60' la Pgs Luce va vicinissima al pari, Naccari di testa colpisce la traversa, poi D'Amore salva incredibilmente su Occhino. Al 79' punizione di Occhino ma D'Amore si fa trovare pronto sul suo palo. Al 80' Naccari spreca un'ottima occasione davanti a D'Amore. Al 82' Taranto salva su Mirko Alessi che defilato calcia molto bene. Al 90' Di Bella spreca l'occasione del tris calciando sopra a Taranto. Un minuto dopo Occhino calcia debolmente da ottima posizione. Finisce la partita per 2-1 il Cus Unime sulla Pgs Luce. Cussini che salgono a quota 17 mentre la Pgs rimane ferma al terzultimo posto in classifica.

Cus Unime - PGS Luce 2-1
Marcatori:
15' pt Bonaccorso (P), 21' pt Di Bella (C), 25' pt Zingale (C).

Cus Unime: D'Amore, Vinci, Iacopino, Costa, Papale, Bombaci, Iamonte, Maggio (67' Lombardo), Zingale (73' Alessi), Di Bella, Centorrino (1' st  Di Mauro). A disposizione: Parisi, Amendola, Foti, Picciolo. Allenatore: Smedile

Pgs Luce: Taranto, Cambria, Villari, Sandi, Barbaro (75' Morabito), Mazzeo, Occhino, Vasta, Naccari, De Salvo (63' Mangano M.), Bonaccorso (28' pt Mangano G.). A disposizione: Paolic, Maimone, Siano, Chiricosta, Coppolino. Allenatore: Mancuso

Arbitro: Currò di Messina.

Ammonito: Centorrino (C), Mazzeo (P).
Espulsi: 45' pt Villari (P), 45' pt Vasta (P), 45' pt Iamonte (C), 45' pt Iacopino (C). 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy