Coppa Italia: emozionante Camaro-Terme Vigliatore, ma passano i neroverdi

di MNP Redazione
Fonte: Ufficio stampa Ssd Camaro 1969
articolo letto 617 volte
Foto

​Prosegue il buon momento del Camaro: dopo le due vittorie consecutive in campionato, la squadra di Lucà vince anche in Coppa Italia e centra la qualificazione ai quarti della manifestazione. Contro il Terme Vigliatore, sconfitto a domicilio in campionato appena tre giorni fa e inchiodato sul 3-3 nel match di andata, il tecnico neroverde ha dovuto rinunciare a numerosi titolari e punti di forza del calibro di Cappello, Assenzio, Cammaroto, Campo e Mannino e si è così affidato ad un undici nuovo di zecca e giovanissimo. Dal campo è arrivata una splendida risposta e i ragazzi chiamati in causa hanno fornito una prestazione di ottimo livello. Camaro propositivo fin dall'avvio e tante buone chance già nel primo tempo con i due attaccanti di casa, Paludetti e D'Amico, più volte vicini al gol. Dopo lo 0-0 con cui si va al riposo, è nella ripresa che la gara offre gol e nuove emozioni: il Camaro prova a scappare con la doppietta realizzata da Paludetti tra il 3' e il 9' (prima in spaccata su azione d'angolo, poi su rigore conquistato da Pantano) ma il Terme Vigliatore non molla e pareggia i conti con le due reti realizzate da Genovese al 18' e al 31'. Gli ospiti provano a spingere nel finale a caccia del gol qualificazione ma la difesa neroverde tiene bene e nel finale il neo entrato Giovanni De Marco, classe 2001, conquista e realizza il rigore del definitivo 3-2. Il Camaro centra così la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia, da domani si tornerà a pensare al campionato: domenica al "Despar Stadium" arriva il Catania San Pio X.

E' lunga la lista di indisponibili con cui deve fare i conti il tecnico Lucà, privo dello squalificato Assenzio, degli infortunati Cappello, Campo e Mannino e di Cammaroto, assente per motivi personali. Consueto 3-5-2 ma rivoluzionato negli interpreti rispetto a domenica scorsa: ben nove su undici i volti nuovi con i soli Morabito e Falcone ancora presenti dal 1'. In porta c'è il classe '99 Sanneh, uno dei cinque juniores oggi schierati titolari; terzetto difensivo con Muscarà (2000), Munafò e Morabito, sulle fasce Ginagò e Pantano ('99), in mezzo al campo Falcone, Kah ('99) e Calogero, in avanti Paludetti e D'Amico (2000). Gara divertente fin dall'avvio e prima occasione di marca neroverde al 7': sul cross di Pantano, D'Amico controlla ma perde l'attimo per la battuta a rete, la sfera arriva a Ginagò che calcia da buona posizione ma manda a lato. Il Terme replica un minuto più tardi con il tiro-cross di Calabrese che trova la deviazione di Genovese e per poco non sorprende Sanneh. Fuori di poco, al 9', il tiro di D'Anna, deviato da un difensore di casa. Al 10' ancora ospiti in avanti: schema su punizione che manda al tiro Genovese, conclusione debole parata da Sanneh. Il Camaro cresce e si riaffaccia in avanti all'11': D'Amico va via bene in dribbling a Benenati e calcia di destra, tiro alto di poco. Al 12' azione manovrata dei neroverdi, cross di Ginagò per Paludetti, battuta a rete di prima intenzione e risposta del portiere Barca. Al 14' punizione dal limite di Paludetti, il portiere alza oltre la traversa. Gli ospiti tornano ad affacciarsi in avanti con il cross di D'Anna che al 19' attraversa l'area e viene deviato in corner da Sanneh. Al 21', dall'altra parte, cross di Ginagò e girata di D'Amico neutralizzata in due tempi da Barca. Al 27', sul lancio di Ginagò, Paludetti controlla in area e gira a rete in spaccata, il portiere avversario si salva ancora deviando in angolo. Sul corner che segue, battuto da Kah, è Falcone ad arrivare per primo sulla sfera ma il suo colpo di testa è impreciso. Il Camaro chiude in avanti la prima frazione e colleziona occasioni, sempre con Paludetti: il numero 7 di casa al 36' sfrutta la verticalizzazione di Falcone, si invola verso la porta avversaria e cerca il primo palo mandando però la sfera di poco a lato. Al 40' la punta neroverde ci prova dal limite, Barca tocca la sfera che pizzica la traversa e termina in angolo. Prima dell'intervallo ancora Paludetti ci prova da centro area dopo una bella azione orchestrata da Ginagò e Falcone ma anche stavolta la sfera si perde sul fondo. 

Nella ripresa il Camaro riprende a spingere e al 3' trova il meritato vantaggio: corner di Ginagò e deviazione vincente in spaccata di Marco Paludetti per l'1-0. Al 7' è ancora Paludetti a rendersi pericoloso con un destro a giro dal limite che sfiora il palo alla sinistra del portiere. All'8' Pantano scambia con Paludetti in area e viene atterrato da Chillari, per l'arbitro è calcio di rigore: dagli undici metri Paludetti è freddo e realizza il gol del 2-0 e della doppietta personale. Sembra finita ma il Terme non si arrende e al 18' torna in partita: cross di Bucolo da sinistra, Genovese si inserisce da destra e appoggia in rete da distanza ravvicinata. Al 29' combinazione tra i classe 2000 Muscarà e D'Amico, l'attaccante rientra sul sinistro e calcia forte ma centrale, Barca para. Al 31' il Terme Vigliatore trova il pari: spunto di Bartuccio sulla sinistra e cross al centro, Genovese è ancora il più lesto di tutti e deposita in rete la palla del 2-2. Il Camaro, subìta la rimonta, ha il merito di non disunirsi, Lucà intanto effettua le sue prime sostituzioni inserendo i fratelli Giovanni e Giuseppe De Marco, classe 2001, per D'Amico e Kah. Al 41' espulso Leo per doppia ammonizione e ospiti in dieci uomini. Nel finale sono i neroverdi di Lucà a rendersi ancora pericolosi e al 43' è bravo Barca ad opporsi prima a Paludetti e poi a Giuseppe De Marco. Un minuto Giuseppe De Marco ci riprova su servizio di Paludetti ma il suo tiro da fuori è debole. Al 48' dentro un altro classe 2001, l'attaccante De Luca, che rimpiazza Paludetti. Al 50' è Giovanni De Marco a ricevere al limite, entrare in area e andare giù dopo l'intervento ai suoi danni di Bucolo inducendo l'arbitro a concedere un altro calcio di rigore: dal dischetto si presenta lo stesso Giovanni De Marco che senza esitazioni realizza il gol del definitivo 3-2 e la sua prima rete assoluta tra i "grandi". Il Camaro si gode il terzo successo consecutivo tra campionato e coppa, domani si torna al lavoro per preparare il match interno di domenica 14 ottobre contro il Catania San Pio X. 

CAMARO-TERME VIGLIATORE 3-2
Marcatori: 3' st e 9' st rig. Paludetti (C), 18' st e 31' st P. Genovese (T), 50' st rig. Gio. De Marco (C).

Camaro: Sanneh, Ginagò, Pantano, Muscarà, Morabito, Munafò, Paludetti (48' st De Luca), Falcone, D'Amico (38' st Gio. De Marco), Kah (39' st Giu. De Marco), Calogero. In panchina: Forestieri, Petrullo, Spoto, Arena, Mondello, Costa. Allenatore: Michele Lucà.
Terme Vigliatore: Barca, Chiofalo (10' st Bucolo), Scardino, Chillari (10' st Bartuccio), Puzone, Benenati, D. Leo, D'Anna, Calabrese, P. Genovese, Crifò (39' st Caliri). In panchina: Foti, Crisafulli, F. Genovese, Giunta, Torre. Allenatore: Salvatore Cambria.
Arbitro: Angelo Gulisano della sezione di Acireale.
Assistenti: Alessio Reitano e Sebastiano Antonio Grasso della sezione di Acireale.
Ammoniti: 9' pt Kah (C), 42' pt D. Leo (T), 5' st Pantano (C), 8' st Chillari (T), 15' st Paludetti (C), 22' st P. Genovese (T), 36' st Munafò (C), 47' st Puzone (T), 50' st Barca (T).
Espulsi: 41' st D. Leo (T) per doppia ammonizione.
Recupero: 3' pt, 6' st.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy